Implantologia Roma

Dott. Rosati Mario
Odontoiatria e Protesi Dentale

SALUTE

IGIENE

ESTETICA

La chirurgia implantologica

 

L’applicazione chirurgica di radici in titanio per la sostituzione dei denti mancanti.
La mancanza di denti in una bocca può non essere più considerata una menomazione definitiva in una bocca. Con i dovuti requisiti anatomo-fisiologici, un paziente può oggi ricostruire una dentatura completa là dove una volta esistevano i suoi denti, oppure pi√π semplicemente può utilizzare gli impianti per un migliore ancoraggio della sua protesi mobile, modificando radicalmente in senso positivo la qualità della propria vita di relazione sociale.

 

Materiali e metodi

Implantologia

La sistematica implantologica si è definitivamente affermata con il concetto di osteointegrazione grazie al quale un elemento in titanio può essere accettato dal nostro organismo senza subire rigetto e può essere caricato di un lavoro quale quello proprio della masticazione.
La differenza con un dente normale rimane nella aderenza all’osso alveolare: mentre una radice naturale ha un legamento che funziona come un ammortizzatore nei processi di compressione e stiramento, l’impianto non può godere di alcuna struttura elastica di sostegno e quindi tutto il carico della masticazione viene scaricato sulla trabecolatura ossea con possibili eventi, se pur lenti, di riassorbimento alveolare.
A questo limite si può porre parzialmente rimedio utilizzando sopra al titanio un materiale meno duro e quindi in grado di assorbire parte della energia prodotta dalle forze di masticazione, ma sta di fatto che rimane comunque un elemento estraneo al nostro organismo ed è quindi più bisognoso di altri di una buona manutenzione.

La possibilità di poter eseguire degli impianti è legata alle caratteristiche anatomiche del sito, anche se oggi è molto aumentata grazie alle migliorate tecniche chirurgiche che consentono di poter inserire impianti in sedi dove solo pochi anni fa sarebbe stato impensabile.

Dove l’impianto è veramente insuperabile è nelle situazioni di supporto o addirittura di sostituzione delle protesi mobili: il paziente che sostituisce la sua protesi mobile con una su impianti ritrova un comfort ed un benessere che vanno ben al di là della semplice funzione: è dimostrato, e facilmente intuibile, un recupero psicologico nella vita sociale e di relazione.

I materiali usati sopra gli impianti possono essere vari, ma sempre sostenuti da una sottostruttura d’oro.
Non è possibile utilizzare la metodica metal-free
Pro: Nessun coinvolgimento denti adiacenti - Ottimo ancoraggio per protesi mobili - Può eliminare le protesi mobili
Contro: Tempi di realizzazione - Procedura chirurgica - Necessita di spazi anatomici precisi

implantologia roma
implantologia roma
implantologia roma
 
© 2013 STUDIO ODONTOIATRICO ROSATI Odontoiatria e Protesi dentale - Viale Europa, 100 (Roma) - Tel. 06.5917430